SENZA PATRIA

Finita la battaglia, puntò al cielo, verso Dio sparò l’ultima raffica. Davanti a una pianura arsa dal sangue, disse: ” Io sono il soldato senza patria, lavoro per la morte e ci guadagno, con la morte ci faccio molti affari… Le lacrime dei popoli sono le mie medaglie!” Poi, mi agitò sul viso il suo sporco denaro. Gridò: ” Questo … Continua a leggere